Ciclo? Affrontalo così

Ogni mese tutte le donne in età fertile devono affrontare, in attesa delle mestruazioni, diverse fasi. L'esperta Stacy Sims spiega come capire e vivere al meglio i diversi 'periodi'.

ciclo mestrualeIl ciclo mestruale complica ogni mese molti aspetti della vita di una donna, creando spesso momenti di instabilità sia fisica che psicologica. Secondo la fisiologa Stacy Sims, però, non c’è niente di cui preoccuparsi: la dottoressa ha confidato al Femail che tipo di allenamenti compiere in ogni fase, da quella premestruale all’ovulazione, per sentirsi meglio.

DURANTE LE MESTRUAZIONI
Il ciclo inizia il primo giorno delle mestruazioni, momento nel quale i livelli di estrogeni e progesterone sono al minimo. «In questa fase per il corpo è più facile accedere al glicogeno piuttosto che agli acidi grassi come fonte di energia». Come allenamento, l’esperta consiglia un leggero cardio-fitness, il nuoto e lo yoga. È indispensabile, però, bere ogni giorno un po’ di acqua in più del solito e seguire una dieta equilibrata, per evitare vertigini e giramenti di testa.

DOPO IL ‘PERIODO’
Quando il ‘periodo’ finisce, i livelli di estrogeni e progesterone iniziano a salire, anche se lentamente. La Sims consiglia, in questa fase, di allenarsi più del solito: è il momento del ciclo nel quale ci si sente più forti. «In questa fase siamo più simili agli uomini, quindi è bene impegnarsi al massimo», ha sottolineato. Via libera, quindi, ad allenamenti più ‘duri’, come escursionismo e spinning.

DURANTE L’OVULAZIONE
Pochi giorni prima e durante l’ovulazione, i livelli di estrogeni salgono sempre di più, per poi diminuire bruscamente appena raggiunta la ‘cima’.
In questo periodo potrebbe essere necessario un po’ di sonno in più o di relax perché ci si può sentire più stressate e stanche del solito. «Vale la pena essere consapevoli del fatto che si tratta di estrogeni, non della vostra forma fisica», ha sottolineato la dottoressa. In questa fase una vasca da bagno e qualche cena nutriente può far bene all’umore e al fisico. Per quanto riguarda l’allenamento, la specialista consiglia la corsa.

FASE PREMESTRUALE
La fase premestruale è la più dura. Il corpo si prepara all’arrivo delle mestruazioni, aumenta il progesterone, e compaiono i soliti sintomi: crampi, tensione mammaria, calore e ritenzione di liquidi. «I cinque-sette giorni precedenti al ‘periodo’ coincidono con livelli di progesterone e di estrogeni molto alti. Così ci si sente prive di carisma e si perde la voglia di andare in palestra», ha detto la Sims. Ma vale la pena tenersi attive perché aumenta la produzione di endorfine. Si può praticare, ad esempio, un po’ di yoga. La dottoressa consiglia di aggiungere un po’ di sale al cibo in questo periodo, e fare scorta di proteine, soprattutto dopo l’allenamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 21-07-2016 10:42 AM


Lascia un Commento

*