Attenta a come a dormi

Secondo numerose ricerche le posizioni che si assumono a letto durante il sonno potrebbero influire negativamente sulla salute, sia nel breve che nel lungo periodo. Ecco i pro e i contro delle abitudini più comuni.

3076AAEF00000578-3414753-Sleeping_on_your_back_can_help_stop_back_pain_as_it_assists_in_a-m-48_1453668801872Secondo numerose ricerche le posizioni che si assumono a letto durante il sonno potrebbero influire negativamente sulla salute, sia nel breve che nel lungo periodo. Mandy Francis per il Daily Mail ha esaminato i pro e i contro delle cinque abitudini più comuni.

DORMIRE A SINISTRA
Come spiega il dottor Matthew Noble su un sito di consulenza medica, la posizione sul fianco sinistro sembra l’ideale per chi soffre di bruciore di stomaco perché «gli organi interni sembrano allinearsi tanto da ridurre significativamente la quantità di fuoriuscita di acido dallo stomaco nell’esofago, causa dei bruciori». Diverso è invece il discorso per chi vuole dormire ‘sonni tranquilli’: uno studio dell’Yuzuncu Yil University in Turchia, pubblicato sulla rivista internazionale Journal of Sleep and Hypnosis, ha rivelato che il 40,9% delle persone che dormono sul fianco sinistro soffre di incubi regolari, contro il 14,6% di chi dorme su quello destro.

DORMIRE SDRAIATI SULLA SCHIENA
Dormire sdraiati a pancia in su con un cuscino sotto la testa è un ottimo modo per mantenere la colonna vertebrale allineata e alleviare i dolori di schiena ma diversi studi hanno dimostrato che questa posizione contribuisce a raddoppiare l’apnea da sonno aggravando i problemi di chi tende a russare.

DORMIRE IN POSIZIONE FETALE
Secondo l’osteopata Amy Hope, dormire in posizione fetale «conferisce alla colonna vertebrale la flessibilità necessaria per muoversi durante la notte e permette anche di respirare bene». Inoltre, una ricerca condotta dal professore esperto di sonno Chris Idzikowski ha rivelato che chi sceglie questo ‘stile’ è generalmente una persona responsabile e ordinata. Per contro, chi soffre di dolori al collo dovrebbe evitare di addormentarsi in questa posizione perché aumenta la pressione sulle articolazioni e può peggiorare la situazione.

DORMIRE SUL FIANCO DESTRO
Dormire sul fianco destro è indicato a chi soffre di pressione. In questa posizione il cuore, che si trova nella parte sinistra del petto, ha più spazio nella cavità toracica, il che aiuta a ridurre la pressione e la frequenza cardiaca. Inoltre, dormire (in generale) su un fianco sembra che aiuti anche a migliorare la clearance di rifiuti nel cervello, nel midollo spinale e nel sistema nervoso, aiutando a prevenire, sul lungo termine, malattie neuro-degenerative come Alzheimer. In caso di gravidanza questa posizione non è indicata perché potrebbe comportare un più elevato rischio di morte del feto.

DORMIRE A PANCIA IN GIÙ
Secondo il dottor Idzikowski quella a pancia in giù è la posizione più indicata per incoraggiare la digestione, mentre per gli esperti della Shue Yan University di Hong Kong favorirebbe i sogni ‘emozionanti’. In base a quanto dichiarato invece da Rishi Loatey della British Chiropractic Association, si tratta del peggior modo di dormire dal punto di vista muscolo-scheletrico perché costringe a tenere la testa sempre ‘girata’, provocando mal di testa e torcicollo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , , , , , Data: 26-01-2016 09:30 AM


Lascia un Commento

*