Malattie pediatriche

Sindrome acro-cardio-facciale

Un segno costante è la schisi bilaterale o monolaterale delle mani.
La sindrome acro-cardio-facciale è una malattia genetica.

La sindrome acro-cardio-facciale è una malattia genetica.

La sindrome acro-cardio-facciale è una malattia genetica caratterizzata da schisi delle mani/dei piedi, dismorfismi facciali, labio/palatoschisi, cardiopatie congenite, anomalie genitali e ritardo mentale.

COME SI RICONOSCE

Un segno costante è la schisi bilaterale o monolaterale delle mani. In alcuni casi sono state descritte la schisi dei piedi e la sindattilia cutanea delle dita delle mani e dei piedi. In due terzi dei pazienti sono state osservate cardiopatie congenite di gravità diversa.

COME SI CURA

I disturbi respiratori e cardiaci devono essere presi in carico dagli specialisti. Deve essere consultato un nutrizionista per i disturbi alimentari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 19-05-2015 11:55 AM


Lascia un Commento

*