Malattie pediatriche

Sindrome di Kallmann

La diagnosi si sospetta spesso nella pubertà, a causa del mancato sviluppo sessuale.
La sindrome di Kallmann è una patologia genetica dello sviluppo.

La sindrome di Kallmann è una patologia genetica dello sviluppo.

La sindrome di Kallmann è una patologia genetica dello sviluppo, che associa ipogonadismo ipogonadotropo congenito da deficit dell’ormone di rilascio delle gonadotropine, anosmia o iposmia (con ipoplasia o aplasia dei bulbi olfattivi).

COME SI RICONOSCE

La diagnosi si sospetta spesso nella pubertà, a causa del mancato sviluppo sessuale, ma anche nell’infanzia nei maschi con criptorchidismo, micropene o altri segni non correlati alla riproduzione. I segni clinici principali sono l’assenza dello sviluppo puberale spontaneo completo e il deficit parziale o totale dell’olfatto (anosmia) in entrambi i sessi.

COME SI CURA

Per indurre la pubertà e, in seguito, la fertilità, si utilizza la terapia sostitutiva ormonale. Si usano di solito gli esteri di testosterone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 06-05-2015 01:30 PM


Lascia un Commento

*