Malattie pediatriche

Sclerosi laterale primitiva giovanile

I pazienti affetti sono di solito normali alla nascita e presentano uno sviluppo iniziale normale.
La sclerosi laterale primitiva giovanile è una malattia dei motoneuroni.

La sclerosi laterale primitiva giovanile è una malattia dei motoneuroni.

La sclerosi laterale primitiva giovanile è una malattia dei motoneuroni, caratterizzata da una disfunzione progressiva dei motoneuroni superiori, che porta alla perdita della capacità di camminare e alla conseguente dipendenza dalla sedia a rotelle e, successivamente, alla perdita del linguaggio.

COME SI RICONOSCE

I pazienti affetti sono di solito normali alla nascita e presentano uno sviluppo iniziale normale. Nel secondo anno di vita, perdono la capacità di camminare (alcuni pazienti non camminano mai a causa di una grave spasticità precoce), e in seguito sviluppano disturbi progressivi dei motoneuroni superiori, compresi la paralisi pseudobulbare e la tetraplegia spastica.

COME SI CURA

La presa in carico consiste principalmente nella fisioterapia e nell’ergoterapia per agevolare la mobilità e l’indipendenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 30-04-2015 12:04 PM


Lascia un Commento

*