malattie pediatriche

Distrofia cristallina di Bietti

La malattia è caratterizzata da piccoli depositi cristallini brillanti nella parte posteriore della retina.
La distrofia cristallina di Bietti è una malattia degenerativa progressiva tapetoretinica.

La distrofia cristallina di Bietti è una malattia degenerativa progressiva tapetoretinica.

La distrofia cristallina di Bietti è una malattia degenerativa progressiva tapetoretinica, a eredità autosomica recessiva, che esordisce nella seconda infanzia.

COME SI RICONOSCE

La malattia è caratterizzata da piccoli depositi cristallini brillanti nella parte posteriore della retina e nel limbo corneale, in aggiunta alla sclerosi dei vasi della coroide; si manifesta con cecità notturna, diminuzione della vista, scotoma paracentrale e, negli stadi terminali, cecità legale.

COME SI CURA

Non esiste cura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 13-04-2015 09:32 PM


Lascia un Commento

*