malattie pediatriche

Sindrome di Usher

Si tratta della causa più comune di cecità associata a sordità a esordio nell'infanzia.
La sindrome di Usher è una patologia a esordio precoce.

La sindrome di Usher è una patologia a esordio precoce.

La sindrome di Usher è una patologia a esordio precoce caratterizzata da cecità neurosensoriale (di solito congenita) associata a retinite pigmentosa e perdita progressiva della vista.

COME SI RICONOSCE

Si tratta della causa più comune di cecità associata a sordità a esordio nell’infanzia. Presenta sordità congenita profonda, non progressiva, di solito associata a areflessia vestibolare e ritardo nelle tappe dello sviluppo, come nel controllo del capo e nell’acquisizione della stazione seduta e della deambulazione autonoma.

COME SI CURA

La presa in carico deve essere multidisciplinare e competente, per la gestione sia della sordità che della cecità (otorinolaringoiatri, oculisti, logopedisti, psicologi, specialisti delle protesi acustiche, utilizzando programmi di sviluppo psicomotorio e di apprendimento personalizzati per i pazienti sordo-ciechi).

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 13-04-2015 09:32 PM


Lascia un Commento

*