malattie pediatriche

Pubertà precoce centrale

Si presenta prima degli otto anni nelle femmine e prima dei nove anni e mezzo nei maschi.
La pubertà precoce centrale si presenta prima degli otto anni nelle femmine e prima dei nove anni e mezzo nei maschi.

La pubertà precoce centrale si presenta prima degli otto anni nelle femmine e prima dei nove anni e mezzo nei maschi.

La pubertà precoce centrale si presenta prima degli otto anni nelle femmine e prima dei nove anni e mezzo nei maschi. Può essere idiopatica senza una causa evidente (90% dei casi nelle femmine, 50% dei casi nei maschi) o secondaria a una lesione (tumore o malformazione) dell’ipotalamo.

COME SI RICONOSCE

Le conseguenze della pubertà precoce possono essere valutate attraverso i segni fisici della pubertà, il tasso di crescita, la maturazione ossea (età ossea) e la morfologia dell’utero (ultrasonografia pelvica).

COME SI CURA

I pazienti sono trattati con forme depot di antagonisti del GnRH (leucoprorelina, triptorelina). I segni associati alla pubertà regrediscono progressivamente e l’altezza finale di solito migliora, nonostante il ritardo della crescita dovuto alla pubertà precoce. I trattamenti di solito sono interrotti intorno all’età normale per lo sviluppo puberale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 08-04-2015 12:50 PM


Lascia un Commento

*