Malattie pediatriche

Policitemia secondaria

I segni clinici variano a seconda dell'origine della malattia e possono comprendere l'habitus pletorico o un aspetto arrossato.
La policitemia secondaria è caratterizzata da un aumento assoluto della massa dei globuli rossi.

La policitemia secondaria è caratterizzata da un aumento assoluto della massa dei globuli rossi.

La policitemia secondaria è caratterizzata da un aumento assoluto della massa dei globuli rossi, causato dalla stimolazione della loro iperproduzione congenita o acquisita, da parte di una linea eritroide per il resto normale.

COME SI RICONOSCE

I segni clinici variano a seconda dell’origine della malattia e possono comprendere l’habitus pletorico o un aspetto arrossato, le cefalee e gli acufeni. La forma congenita può essere complicata da tromboflebite venosa profonda o superficiale, o presentarsi con sintomi correlati, come l’eritrocitosi di Chuvash.

COME SI CURA

Possono essere utili la flebotomia o il salasso, in particolare nei pazienti a rischio elevato di sviluppo di trombosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 20-03-2015 05:00 PM


Lascia un Commento

*