Malattie pediatriche

Artrite idiopatica giovanile a esordio sistemico

I segni clinici comprendono febbre con temperature variabili in un arco di 24 ore e picchi superiori ai 39 gradi.

L'artrite idiopatica giovanile a esordio sistemico è caratterizzata da gravi sintomi extra-articolari.

L’artrite idiopatica giovanile a esordio sistemico è caratterizzata da gravi sintomi extra-articolari.

L’artrite idiopatica giovanile a esordio sistemico è caratterizzata da gravi sintomi extra-articolari (febbre, eruzioni cutanee) e da una frequenza analoga nei due sessi.

COME SI RICONOSCE

L’esordio di solito si verifica tra i 3 e i 5 anni. I segni clinici comprendono febbre con temperature variabili in un arco di 24 ore e picchi superiori ai 39 gradi. Questi picchi febbrili si associano a eruzioni cutanee transitorie e a eritematosi diffusa o a lesioni simil-orticarioidi.

COME SI CURA

La presa in carico deve essere effettuata in centri specializzati. Il trattamento di prima scelta è l’aspirina a dosi elevate o i farmaci anti-infiammatori non-steroidei. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 19-03-2015 05:59 PM


Lascia un Commento

*