Malattie pediatriche

Oxicefalia isolata

E' comune l'aumento della pressione endocranica (in oltre il 60% dei casi), che causa spesso complicazioni oculari.
L'oxicefalia isolata è un difetto del cranio.

L’oxicefalia isolata è un difetto del cranio.

L’oxicefalia isolata è una forma tardiva di craniosinostosi non sindromica, caratterizzata dalla fusione prematura delle suture coronali e sagittale e, occasionalmente, anche delle suture lambdoidee.

COME SI RICONOSCE

La malattia viene diagnostica mediamente verso i 6 anni. E’ comune l’aumento della pressione endocranica (in oltre il 60% dei casi), che causa spesso complicazioni oculari (edema della papilla) e ritardo mentale moderato-grave.

COME SI CURA

Se non viene trattato in maniera appropriata, il deficit intellettivo può peggiorare progressivamente. L’edema della papilla, secondario all’aumento della pressione endocranica, scompare di solito nella fase post-operatoria. Dopo l’intervento la pressione endocranica si normalizza e, nella maggior parte dei casi, il deficit intellettivo si stabilizza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 04-03-2015 10:29 PM


Lascia un Commento

*