Malattie pediatriche

Osteopetrosi maligna infantile

È causata dall'incapacità degli osteoclasti di riassorbire l'osso immaturo.
L'osteopetrosi maligna infantile è una malattia congenita.

L’osteopetrosi maligna infantile è una malattia congenita.

L’osteopetrosi maligna infantile è una malattia congenita del riassorbimento dell’osso, caratterizzata da un aumento generalizzato della densità dello scheletro.

COME SI RICONOSCE

I segni tipici della malattia durante la vita fetale o nella prima infanzia consistono nell’insufficienza midollare, nelle fratture e nel deficit visivo. È causata dall’incapacità degli osteoclasti di riassorbire l’osso immaturo, che produce un restringimento del midollo osseo e segni clinici di deficit midollare.

COME SI CURA

I pazienti necessitano di emotrasfusioni, terapia antinfettiva e trattamenti mirati per i disturbi della visione e dello sviluppo. Il trapianto di midollo osseo può attenuare i sintomi della malattia, ma deve essere eseguito precocemente, per limitare le lesioni al nervo ottico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 04-03-2015 10:29 PM


Lascia un Commento

*