Malattie pediatriche

Onfalocele

Le malformazioni correlate interessano circa un paziente ogni due e comprendono in particolare le cardiopatie congenite.
L'onfalocele è un'embriopatia.

L’onfalocele è un’embriopatia.

L’onfalocele è un’embriopatia appartenente al gruppo delle celosomie addominali, caratterizzata da un grande ernia della parte addominale, centrata nel cordone ombelicale, nella quale gli organi sporgenti sono protetti da un sacco.

COME SI RICONOSCE

Le malformazioni correlate interessano circa un paziente ogni due e comprendono in particolare le cardiopatie congenite, i difetti cranio-facciali, le anomalie cromosomiche (trisomia 13, 18, 21). L’onfalocele può fare parte di diverse sindromi polimalformative, in particolare la sindrome di Beckwith-Wiedemann.

COME SI CURA

La prognosi dell’onfalocele isolato, quando non è gigante, è buona, se l’intervento chirurgico viene effettuato precocemente e in buone condizioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 25-02-2015 11:19 AM


Lascia un Commento

*