Malattie pediatriche

Displasia tanatofora tipo 2

Esordisce nel periodo prenatale (primo-secondo trimestre) con micromelia, ossa lunghe dritte e corte.
La displasia tanatofora tipo 2  esordisce nella prima infanzia.

La displasia tanatofora tipo 2 esordisce nella prima infanzia.

La displasia tanatofora tipo 2 è una patologia a esordio infantile caratterizzata da micromelia, ossa lunghe dritte, macrocefalia, brachidattilia, coste corte e cranio a trifoglio.

COME SI RICONOSCE

Esordisce nel periodo prenatale (primo-secondo trimestre) con micromelia, ossa lunghe dritte e corte, platispondilia delle vertebre, torace stretto, e cranio a trifoglio (trilobato). La facies caratteristica comprende la macrocefalia, la fronte prominente, la radice del naso piatta, la fontanella anteriore ampia, e la proptosi.

COME SI CURA

Non esiste cura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 30-01-2015 09:35 AM


Lascia un Commento

*