Malattie pediatriche

Adrenoleucodistrofia neonatale

Si caratterizza per ipotonia, convulsioni, encefalopatia diffusa, sordità neurosensoriale, neuropatia periferica.
L'adrenoleucodistrofia neonatale  può causare ipotonia.

L’adrenoleucodistrofia neonatale può causare ipotonia.

La cosiddetta adrenoleucodistrofia neonatale è una patologia che si presenta nella prima infanzia con ipotonia, leucodistrofia, deficit visivi e sordità neurosensoriale.

COME SI RICONOSCE

La patologia esordisce alla nascita o nella prima infanzia, ma può essere talmente sfumata da ritardare la diagnosi fino al periodo tardo-neonatale o alla prima infanzia (o quando si sviluppa la leucodistrofia). Si caratterizza per ipotonia, convulsioni, encefalopatia diffusa, sordità neurosensoriale, neuropatia periferica, lievi dismorfismi facciali (ipertelorismo e porzione media del viso appiattita), ritardo di crescita e grave ritardo dello sviluppo psicomotorio.

COME SI CURA

Non esiste una terapia risolutiva. Il trattamento è sintomatico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 28-01-2015 05:42 PM


Lascia un Commento

*