Malattie pediatriche

Sindrome di Andersen

I bambini colpiti presentano bassa statura, scoliosi, ipertelorismo.
La sindrome di Andersen è una malattia cardiaca.

La sindrome di Andersen è una malattia cardiaca.

La sindrome di Andersen è una patologia a esordio precoce caratterizzata da paralisi muscolare periodica, allungamento dell’intervallo Qt con aritmie ventricolari di diversa tipologia (che predispongono alla morte cardiaca improvvisa) e dismorfismi caratteristici.

COME SI RICONOSCE

I bambini colpiti presentano bassa statura, scoliosi, ipertelorismo, orecchie a basso impianto, radice del naso larga, micrognazia, clinodattilia, brachidattilia e sindattilia.

COME SI CURA

Il trattamento dipende dalla sensibilità e dalla reazione individuale al potassio. Nei pazienti con aritmie gravi può essere necessario l’impianto di un pacemaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 25-11-2014 05:20 PM


Lascia un Commento

*