Malattie pediatriche

Linfedema-distichiasi

I sintomi sono le cardiopatie, la palatoschisi, le vene varicose e le cisti extradurali.
Il linfedema-distichiasi colpisce più frequentemente i maschi.

Il linfedema-distichiasi colpisce più frequentemente i maschi.

Il linfedema-distichiasi è un disturbo caratterizzato da linfedema primitivo degli arti, che di solito esordisce alla pubertà (ma in alcuni casi più tardi oppure alla nascita), associato a distichiasi (doppia fila di ciglia, con ciglia soprannumerarie, che originano dagli orifizi delle ghiandole meibomiane).

COME SI RICONOSCE

I sintomi sono le cardiopatie, la palatoschisi, le vene varicose e le cisti extradurali. Possono coesistere fotofobia, ptosi, ectropion e cataratta congenita.

COME SI CURA

In molti casi, la distichiasi non richiede nessun trattamento specifico. Inizialmente la presa in carico prevede un trattamento (per 2-3 settimane) con fasciature giornaliere a più strati, leggermente elastiche, eventualmente associato a un drenaggio linfatico manuale, per ridurre le dimensioni dell’edema. Nella successiva fase di mantenimento si devono indossare indumenti compressivi elastici (calzini, calze) durante il giorno, per continuare a ridurre il volume dell’edema.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 21-11-2014 06:42 PM


Lascia un Commento

*