Malattie pediatriche

Leptospirosi

La contaminazione umana avviene per contatto cutaneo o mucoso con acqua dolce infetta.
La  leptospirosi è una zoonosi diffusa.

La leptospirosi è una zoonosi diffusa.

La cosiddetta leptospirosi è un’antropozoonosi causata da batteri spiraliformi che appartengono alla specie Leptospira. Si tratta di una zoonosi diffusa, a distribuzione mondiale, che viene considerata uno dei maggiori problemi di sanità pubblica nei Paesi.

COME SI RICONOSCE

La contaminazione umana avviene per contatto cutaneo o mucoso con acqua dolce infetta. Il periodo di incubazione dura circa 10 giorni. I segni iniziali dell’infezione comprendono la febbre, associata a tremore e a dolori (mialgia, cefalee e dolori addominali). La malattia progredisce per diversi giorni con una gravità che varia dai sintomi simili a quelli influenzali all’insufficienza multisistemica a evoluzione rapida, che mette a rischio la vita del paziente; il segno più caratteristico è l’epatonefrite.

COME SI CURA

Le leptospire rispondono alla penicillina G e pertanto il trattamento si basa sulla somministrazione di antibiotici, sotto stretto controllo medico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 20-11-2014 06:58 PM


Lascia un Commento

*