Malattie pediatriche

Ipersonnia idiopatica senza aumento della durata del sonno

Il sonno notturno è normale o leggermente protratto, ma dura meno di dieci ore e la qualità del risveglio è spesso normale.
L'ipersonnia idiopatica senza aumento della durata del sonno esordisce nella prima infanzia.

L’ipersonnia idiopatica senza aumento della durata del sonno esordisce nella prima infanzia.

Con il termine ipersonnia idiopatica senza aumento della durata del sonno si indica un disturbo caratterizzato da sonnolenza diurna eccessiva costante, che si protrae per oltre tre mesi, con sonnellini diurni involontari più o meno riposanti.

COME SI RICONOSCE

Il sonno notturno è normale o leggermente protratto, ma dura meno di dieci ore e la qualità del risveglio è spesso normale. La malattia esordisce molto presto e interessa entrambi i sessi.

COME SI CURA

Il modafinil è il trattamento di prima scelta, con il miglior rapporto rischio-beneficio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*