Malattie pediatriche

Sindrome di Catel-Manzke

Nell'80% dei casi, l'anomalia digitale si associa alla sequenza di Pierre Robin.
La sindrome di Catel-Manzke è una malattia scheletrica.

La sindrome di Catel-Manzke è una malattia scheletrica.

La sindrome di Catel-Manzke è una malattia scheletrica, caratterizzata da iperfalangia bilterale e clinodattilia del dito indice associata, tipicamente, alla sequenza di Pierre Robin, con micrognazia, palatoschisi e glossoptosi.

COME SI RICONOSCE

Il segno cardinale è l’iperfalangia bilaterale del dito indice, che presenta un centro di ossificazione accessorio sull’articolazione metacarpo-falangea, con conseguente deviazione radiale del dito indice. Nell’80% dei casi, l’anomalia digitale si associa alla sequenza di Pierre Robin, che combina micrognazia, glossoptosi e palatoschisi. Altri difetti congeniti sono le cardiopatie, come i difetti dei setti atriale e ventricolare.

COME SI CURA

Il trattamento delle complicazioni respiratorie e/o alimentari prevede il ricorso alla posizione prona, per facilitare la respirazione e/o l’alimentazione, una manovra che è efficace nella maggior parte dei neonati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 30-10-2014 05:31 PM


Lascia un Commento

*