Malattie pediatriche

Osteoporosi giovanile idiopatica

L'esordio di solito avviene in epoca prepuberale, tra gli 8 e i 12 anni.
L'osteoporosi giovanile idiopatica  colpisce le ossa.

L’osteoporosi giovanile idiopatica colpisce le ossa.

La cosiddetta osteoporosi giovanile idiopatica è una malattia da demineralizzazione primitiva dell’osso, caratterizzata da dolore al dorso e agli arti, difficoltà nella deambulazione, fratture multiple e evidenza radiologica di osteoporosi.

COME SI RICONOSCE

L’esordio di solito avviene in epoca prepuberale, tra gli 8 e i 12 anni. Il primo segno è il dolore nella parte bassa della schiena, alle anche e ai piedi. Può insorgere dolore alle ginocchia e alle caviglie, cifosi, perdita di peso e torace infossato. Sono comuni la riduzione della densità dell’osso, il collasso vertebrale e le fratture metafisarie da compressione delle ossa lunghe.

COME SI CURA

Le terapie a base di calcio e/o vitamina D, fluoridi, calcitonina e bisfosfonati  sono efficaci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 27-10-2014 05:32 PM


Lascia un Commento

*