Malattie pediatriche

Oloprosencefalia setto-ottica

I pazienti di solito presentano lievi malformazioni craniofacciali della linea mediana.
L'oloprosencefalia setto-ottica esordisce nella prima infanzia.

L’oloprosencefalia setto-ottica esordisce nella prima infanzia.

L’oloprosencefalia setto-ottica è un disturbo a esordio infantile caratterizzato dalla fusione della linea mediana, limitata alle regioni settale e/o preottica del telencefalo, in assenza di una significativa fusione della neocorteccia frontale.

COME SI RICONOSCE

I pazienti di solito presentano lievi malformazioni craniofacciali della linea mediana: incisivo mascellare mediano unico e stenosi del seno piriforme. Altri segni eventualmente associati sono il ritardo del linguaggio, le difficoltà di apprendimento e i disturbi comportamentali.

COME SI CURA

Non è nota una terapia efficace.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 22-10-2014 04:57 PM


Lascia un Commento

*