Malattie pediatriche

Sindrome di Pendred

Il principale segno clinico di esordio è la sordità neurosensoriale prelinguale.
La sindrome di Pendred è una forma di sordità.

La sindrome di Pendred è una forma di sordità.

La cosiddetta sindrome di Pendred è una malattia genetica, variabile dal punto di vista clinico, on sordità neurosensoriale bilaterale e gozzo eutiroideo. È una della forme più frequenti di sordità genetica sindromica.

COME SI RICONOSCE

Il principale segno clinico di esordio è la sordità neurosensoriale prelinguale, sebbene occasionalmente la sordità si sviluppi solo durante l’infanzia. Il grado di sordità è variabile: può essere lieve-moderata e progressiva in alcuni casi, e grave-profonda in altri. Sono comuni le fluttuazioni uditive, che possono associarsi a vertigini o precederle.

COME SI CURA

La presa in carico prevede audiogrammi annuali associati a un’adeguata amplificazione (apparecchi acustici), non appena viene posta la diagnosi del deficit uditivo. In caso di sordità grave-profonda, dovrebbe essere considerato l’impianto cocleare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 20-10-2014 04:08 PM


Lascia un Commento

*