Malattie pediatriche

Fusione vertebrale anteriore non infettiva progressiva

La patologia può causare la sinostosi radioulnare, le esostosi e l'assenza delle vertebre cervicali.
La fusione vertebrale anteriore non infettiva progressiva  esordisce precocemente.

La fusione vertebrale anteriore non infettiva progressiva esordisce precocemente.

La fusione vertebrale anteriore non infettiva progressiva può è una patologia a esordio precoce che può essere isolata o associata a sintomi variabili.

COME SI RICONOSCE

La patologia può causare la sinostosi radioulnare, le esostosi, l’assenza delle vertebre cervicali, il gigantismo generalizzato, i dismorfismi facciali, la diastematomielia e/o il situs inversus visceri.

COME SI CURA

Non è nota una terapia efficace.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*