Malattie pediatriche

Iperfenilalaninemia materna

Questa embriopatia può essere responsabile di numerose malformazioni.
L'iperfenilalaninemia materna colpisce il feto.

L’iperfenilalaninemia materna colpisce il feto.

L’iperfenilalaninemia materna espone la donna incinta al rischio di aborti spontanei e il feto a un rischio importante di embriofetopatia, la cui gravità è direttamente correlata ai valori della fenilalanina materna.

COME SI RICONOSCE

Questa embriopatia può essere responsabile di malformazioni: cardiopatia, nella maggior parte dei casi di tipo troncoconale, agenesia del corpo calloso, disturbo della migrazione neuronale, dismorfismi facciali e, più raramente, labiopalatoschisi o anomalie tracheo-esofagee. Tuttavia i disturbi più frequenti sono quelli legati alla crescita e allo sviluppo del feto e del bambino: ritardo nella crescita intrauterina, microcefalia, ritardo mentale.

COME SI CURA

In questi casi è possibile la diagnosi pre natale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 10-10-2014 05:16 PM


Lascia un Commento

*