Malattie pediatriche

Trombocitemia essenziale

lcuni pazienti sono asintomatici, altri possono presentare disturbi vasomotori.
La trombocitemia essenziale è una malattia congenita.

La trombocitemia essenziale è una malattia congenita.

La trombocitemia essenziale è una malattia congenita mieloproliferativa caratterizzata da un aumento significativo del numero delle piastrine con una tendenza alla trombosi e alle emorragie.

COME SI RICONOSCE

Le caratteristiche cliniche principali comprendono la predisposizione alle occlusioni vascolari (che riguardano la circolazione cerebro-vascolare, coronarica e periferica) e alle emorragie. Alcuni pazienti sono asintomatici, altri possono presentare disturbi vasomotori (cefalee, disturbi della vista, vertigini, dolori toracici atipici, parestesie distali, eritromelalgia), trombotici o emorragici.

COME SI CURA

Gli interventi teraupetici si limitamo all’introduzione di una terapia antiaggregante e/o di una terapia citoriduttiva delle piastrine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 09-10-2014 02:31 PM


Lascia un Commento

*