Malattie pediatriche

Policitemia vera

Spesso, all'esordio i sintomi sono insidiosi con cefalea, capogiri e vertigini.
La policitemia vera è una malattia del sangue.

La policitemia vera è una malattia del sangue.

La cosiddetta policitemia vera è una malattia mieloproliferativa acquisita, caratterizzata dall’aumento della massa dei globuli rossi causato da una proliferazione incontrollata, spesso associata alla produzione incontrollata anche di globuli bianchi e piastrine.

COME SI RICONOSCE

La patologia può insorgere a tutte le età. Spesso, all’esordio i sintomi sono insidiosi con cefalea, capogiri e vertigini, acufeni, alterazioni del visus, prurito dopo il bagno, colore rossastro del viso, del palmo delle mani, del letto ungueale, delle mucose e delle congiuntive. Possono insorgere complicazioni, come trombosi dei vasi arteriosi (nei territori cerebrovascolare, miocardico e nelle regioni periferiche), angina pectoris o claudicatio intermittens, trombosi dei vasi venosi profondi, embolia polmonare, trombosi delle regioni splancniche (trombosi della vena porta e sindrome di Budd-Chiari; si vedano questi termini) ed emorragie.

COME SI CURA

Il trattamento si basa sul salasso, per migliorare la circolazione del sangue.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 08-10-2014 05:34 PM


Lascia un Commento

*