Malattie pediatriche

Eritermalgia primitiva

Dal punto di vista clinico, è caratterizzata da episodi di congestione rossa simmetrica, vasodilatazione e dolore urente.
L'eritermalgia primitiva causa dolori molto forti.

L’eritermalgia primitiva causa dolori molto forti.

L’eritermalgia primitiva è una patologia a esordio nell’infanzia caratterizzata da attacchi acuti di dolori urenti alle estremità, che appaiono rosse e calde. Insorge spontaneamente durante la prima infanzia e l’adolescenza, in assenza di una malattia sottostante evidente.

COME SI RICONOSCE

La patologia può essere sporadica o ereditaria. Dal punto di vista clinico, è caratterizzata da episodi di congestione rossa simmetrica, vasodilatazione e dolore urente in entrambi i piedi e le gambe dopo esercizio fisico, stazione eretta prolungata ed esposizione al calore, che generalmente costringe i pazienti a evitare l’uso di calze o scarpe chiuse, neppure durante l’inverno, e a cercare sollievo immergendo i piedi nell’acqua gelida. Nei casi familiari, la malattia viene ereditata con modalità autosomica dominante.

COME SI CURA

La terapia analgesica per il dolore neuropatico è problematica. In molti pazienti, la somministrazione orale di mexiletina allevia rapidamente i sintomi, suggerendo che il blocco dei canali del sodio voltaggio-dipendenti è una valida opzione terapeutica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 08-10-2014 05:16 PM


Lascia un Commento

*