Malattie pediatriche

Epidermolisi bollosa distrofica recessiva

La malattia esordisce alla nascita o durante il periodo neonatale con la formazione generalizzata di vescicole.
L'epidermolisi bollosa distrofica recessiva è presente dalla nascita.

L’epidermolisi bollosa distrofica recessiva è presente dalla nascita.

L’epidermolisi bollosa distrofica recessiva è un sottotipo di epidermolisi bollosa distrofica caratterizzato dalla formazione generalizzata di vescicole su cute e mucose, non associata a gravi malformazioni.

COME SI RICONOSCE

La malattia esordisce alla nascita o durante il periodo neonatale con la formazione generalizzata di vescicole. L’aplasia cutanea congenita (assenza congenita della cute) può essere presente anche alla nascita. La guarigione delle vescicole comporta lo sviluppo di milia, cicatrici atrofiche, unghie distrofiche e, di rado, lesioni albopapuloidi (papule simili a cicatrici color bianco-avorio) e anomalie del cuoio capelluto.

COME SI CURA

La terapia è sintomatica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 03-10-2014 05:29 PM


Lascia un Commento

*