Malattie pediatriche

Epidermodisplasia verruciforme

La malattia di solito si presenta nel periodo neonatale (7,5% dei casi).
L'epidermodisplasia verruciforme  colpisce per lo più nella prima infanzia.

L’epidermodisplasia verruciforme colpisce per lo più nella prima infanzia.

L’epidermodisplasia verruciforme è una genodermatosi ereditaria caratterizzata da un’infezione cronica da papillomavirus umano, che causa lesioni cutanee polimorfe, e da un elevato rischio di sviluppare un tumore cutaneo diverso dal melanoma.

COME SI RICONOSCE

La malattia di solito si presenta nel periodo neonatale (7,5% dei casi), durante l’infanzia (61,5% dei casi) o alla pubertà (22% dei casi), con la comparsa progressiva di papule verrucose piane iperpigmentate o ipopigmentate, placche irregolari di colore marrone-rossastro, lesioni seborroiche cheratosiche e macule simili a quelle della pitiriasi versicolor sul tronco, sul collo, sul viso, sul dorso delle mani e dei piedi (la cute esposta al sole).

COME SI CURA

L’escissione chirurgica è il trattamento di scelta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 03-10-2014 05:14 PM


Lascia un Commento

*