Malattie pediatriche

Sindrome di Beckwith-Wiedemann

I pazienti tendono a mostrare iperaccrescimento nella seconda metà della gravidanza e nei primissimi anni di vita.
La sindrome di Beckwith-Wiedemann è una malattia genetica.

La sindrome di Beckwith-Wiedemann è una malattia genetica.

La cosiddetta sindrome di Beckwith-Wiedemann è una malattia genetica caratterizzata da iperaccrescimento, predisposizione ai tumori e malformazioni congenite. Colpisce i bambini nella prima infanzia.

COME SI RICONOSCE

I pazienti tendono a mostrare iperaccrescimento nella seconda metà della gravidanza e nei primissimi anni di vita; l’altezza dell’adulto rientra nei limiti della norma. La crescita anomala può manifestarsi anche con emi-ipertrofia e/o macroglossia (che può causare difficoltà all’alimentazione, disturbi del linguaggio e, raramente, apnee durante il sonno).

COME SI CURA

La presa in carico comprende interventi sintomatici, medici e chirurgici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 09-09-2014 02:00 PM


Lascia un Commento

*