Malattie pediatriche

Monosomia 10q distale

È caratterizzata da dismorfismi facciali, ritardo della crescita pre- e postnatale, cardiopatie, anomalie genitali, ritardo dello sviluppo.
La monosomia 10q distale coinvolge il cromosoma 10.

La monosomia 10q distale coinvolge il cromosoma 10.

La monosomia 10q distale è un’anomalia cromosomica che consiste nella delezione terminale del braccio lungo del cromosoma 10. È caratterizzata da dismorfismi facciali, ritardo della crescita pre- e postnatale, cardiopatie, anomalie genitali, ritardo dello sviluppo.

COME SI RICONOSCE

I dismorfismi cranio-facciali comprendono l’ipertelorismo, lo strabismo, la sella nasale larga e prominente e le orecchie a bassa attaccatura e ruotate posteriormente. È comune l’ipotonia. In alcuni soggetti è stata descritta una limitata estensione delle articolazioni e una scoliosi precoce. Le cardiopatie non sono costanti ma sono variabili e comprendono la pervietà del dotto arterioso, il difetto del setto interventricolare, la tetralogia di Fallot e il tronco arterioso.

COME SI CURA

La presa in carico è esclusivamente sintomatica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 30-07-2014 07:17 PM


Lascia un Commento

*