Malattie pediatriche

Aplasia mülleriana

Per correggere l'agenesia vaginale sono state introdotte alcune tecniche chirurgiche come la procedura di McIndoe o di Vecchietti.
L'aplasia mülleriana è un difetto cogenito.

L’aplasia mülleriana è un difetto cogenito.

L’agenesia della vagina e dell’utero è anche definita aplasia mülleriana, sindrome di Mayer-Rokitansky-Kuster-Hauser o semplicemente sindrome di Rokitansky. Si tratta di una sindrome sporadica, sebbene siano stati descritti casi familiari. Si tratta di un difetto congenito.

COME SI RICONOSCE

Le pazienti hanno un fenotipo femminile, con caratteri sessuali secondari normali, come le mammelle e l’apparato pilifero pubico. Si possono riscontrare anche altri difetti, per lo più scheletrici (scoliosi, spina bifida, fusione delle vertebre a livello cervicale o lombare) o renali (rene ectopico, agenesia renale o anomalie delle vie urinarie).

COME SI CURA

Per correggere l’agenesia vaginale sono state introdotte alcune tecniche chirurgiche come la procedura di McIndoe o di Vecchietti. Di solito, le altre anomalie non necessitano di essere trattate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 28-07-2014 01:11 PM


Lascia un Commento

*