Malattie pediatriche

Deficit isolato dell'ormone stimolante la tiroide

I sintomi e i segni più specifici si sviluppano solo dopo diversi mesi di vita.
Il  deficit isolato dell'ormone stimolante la tiroide è un disturbo congenito.

Il deficit isolato dell’ormone stimolante la tiroide è un disturbo congenito.

Con il termine deficit isolato dell’ormone stimolante la tiroide si intende una forma di ipotiroidismo centrale congenito, un deficit tiroideo permanente presente alla nascita, caratterizzato da livelli bassi degli ormoni tiroidei da difetto di sintesi del Tsh.

COME SI RICONOSCE

Il quadro clinico è spesso lieve, probabilmente a causa del passaggio transplacentare di alcuni ormoni tiroidei materni o perché molti neonati producono comunque una certa quantità di ormoni. I sintomi e i segni più specifici si sviluppano solo dopo diversi mesi di vita. Sono comuni la diminuzione dell’attività fisica, associata a un aumento della sonnolenza, le difficoltà alimentari, la costipazione, l’ittero protratto, la facies mixedematosa, le fontanelle ampie (in particolare quella posteriore), la macroglossia, l’addome disteso con ernia ombelicale e l’ipotonia.

COME SI CURA

Al momento il trattamento è solo sintomatico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 25-07-2014 01:17 PM


Lascia un Commento

*