Malattie pediatriche

Deficit di butiril-colinesterasi

La sensibilità agli anestetici può manifestarsi durante la gravidanza, nei neonati o in associazione ad altre patologie.
Il deficit di butiril-colinesterasi è una malattia del metabolismo.

Il deficit di butiril-colinesterasi è una malattia del metabolismo.

Il cosiddetto deficit di butiril-colinesterasi è una malattia del metabolismo caratterizzata da apnea prolungata dopo somministrazione di alcuni anestetici, come i miorilassanti succinilcolina o mivacurio e altri anestetici locali contenenti un estere.

COME SI RICONOSCE

La sensibilità agli anestetici può manifestarsi durante la gravidanza, nei neonati o in associazione ad altre patologie (infezioni croniche, malnutrizione, malattie epatiche e alcuni tumori). Le persone portatrici del deficit sono asintomatiche, a meno che non siano esposte ad agenti bloccanti neuromuscolari. Tuttavia, dopo l’anestesia, queste persone possono presentare paralisi respiratoria prolungata, per la quale si rende necessaria la ventilazione meccanica fino alla metabolizzazione degli anestetici in eccesso e la restituzione di una funzione neurologica normale.

COME SI CURA

Al momento non è nota una terapia risolutiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 10-07-2014 06:35 PM


Lascia un Commento

*