Malattie pediatriche

Apparente eccesso di mineralcorticoidi

La patologia viene di solito diagnosticata nel corso del primo anno di vita.
L'apparente eccesso di mineralcorticoidi esordisce precocemente.

L’apparente eccesso di mineralcorticoidi esordisce precocemente.

L’apparente eccesso di mineralcorticoidi è una forma di pseudoiperaldosteronismo caratterizzata da esordio molto precoce e ipertensione grave, associati a bassi livelli di renina e ipoaldosteronismo.

COME SI RICONOSCE

La patologia viene di solito diagnosticata nel corso del primo anno di vita, ed è caratterizzata da poliuria e polidipsia, ritardo di crescita, grave ipertensione e bassi livelli di renina e aldosterone, ipokaliemia grave con alcalosi metabolica, e, molto spesso, nefrocalcinosi. Nei bambini non trattati sono stati osservati infarti prima dei dieci anni.

COME SI CURA

Per il trattamento possono essere usate due strategie principali. La prima consiste nel blocco del recettore dei mineralcorticoidi con lo spironolattone, associato a tiazide per favorire la normalizzazione della pressione e ridurre l’ipercalciuria e la nefrocalcinosi. La seconda strategia complementare consiste nella somministrazione di corticoidi esogeni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 03-07-2014 01:54 PM


Lascia un Commento

*