Malattie pediatriche

Deficit congenito del fattore XI

La patologia interessa in uguale misura i due sessi ed esordisce a tutte le età.
Il deficit congenito del fattore XI  è una malattia emorragica.

Il deficit congenito del fattore XI è una malattia emorragica.

Il cosiddetto deficit congenito del fattore XI è una malattia emorragica ereditaria caratterizzata dalla riduzione dei livelli e dell’attività del fattore XI che provoca sintomi emorragici moderati di solito a seguito di traumi.

COME SI RICONOSCE

La malattia interessa in uguale misura i due sessi ed esordisce a tutte le età. Il sanguinamento di solito si manifesta dopo l’estrazione dei denti, i traumi o gli interventi chirurgici (in particolare la chirurgia otorinolaringoiatrica e urogenitale). I pazienti in genere non mostrano emorragie spontanee.

COME SI CURA

I pazienti necessitano di essere trattati in caso di estrazione dentale o di interventi chirurgici. Di solito vengono utilizzati concentrati del fattore XI o il plasma fresco congelato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 01-07-2014 12:09 PM


Lascia un Commento

*