Malattie pediatriche

Cranio a trifoglio-anomalie congenite multiple

I segni dismorfici più frequenti sono la prominenza della fronte, l'ipertelorismo e la radice nasale larga.
Il cranio a trifoglio-anomalie congenite multiple è una malattia congenita.

Il cranio a trifoglio-anomalie congenite multiple è una malattia congenita.

Il cosiddetto cranio a trifoglio-anomalie congenite multiple è una sindrome a esordio infantile caratterizzata da cranio a trifoglio, anomalie degli arti, dismorfismi e anomalie congenite multiple.

COME SI RICONOSCE

I segni dismorfici più frequenti sono la prominenza della fronte, l’ipertelorismo, la radice nasale larga, la fontanella anteriore ampia, il filtro corto, la bocca rivolta verso il basso, la micrognazia e le orecchie a bassa attaccatura. Non sono costanti le altre malformazioni come l’onfalocele, la macroftalmia bilaterale, la cataratta, il torace stretto, i genitali ambigui, il difetto del setto interventricolare e l’agenesia del corpo calloso.

COME SI CURA

Al momento la terapia è solo sintomatica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , Data: 24-06-2014 01:07 PM


Lascia un Commento

*