S.O.S SALUTE

Quando il reggiseno fa venire il mal di schiena

di Silvia Soligon
La scelta dell'intimo giusto ma anche la postura condizionano i dolori a collo e spalle. Il parere dell'esperto.
Mal di schiena. La scienza si divide sui presunti benefici del reggiseno per una schiena più in salute ed eretta.

Mal di schiena. La scienza si divide sui presunti benefici del reggiseno per una schiena più in salute ed eretta.

Ci hanno insegnato che scegliere il reggiseno più adatto alle nostre misure ci permette di mantenere un seno dall’aspetto invidiabile nonostante il passare del tempo. Non solo, anche a evitare danni alla schiena (ben più consistenti rispetto a quelli estetici.) Oggi, però, alcuni esperti fanno marcia indietro e puntano il dito proprio contro questo capo di biancheria intima, che secondo Jean-Denis Rouillon, medico del Centro Ospedaliero Regionale Universitario di Besançon (Francia), non garantirebbe né un seno più tonico, né una schiena più in salute.
RISULTATI CONTRASTANTI
Eppure sono passati pochi mesi da quando la British Osteopathic Association aveva avvertito le rappresentanti del gentil sesso: sei donne su 10 sarebbero condannate a problemi a schiena, spalle e collo proprio a causa di un intimo non adatto alle loro misure. Ma stando a quanto raccontato al sito France-Info da Capucine, una delle 330 volontarie coinvolte nello studio Rouillon, senza reggiseno «si respira meglio, si sta più dritte, si ha meno dolori a livello della schiena».
I BENEFICI DI UNA POSTURA CORRETTA
In realtà, anche se i risultati presentati dal medico francese sono ancora preliminari, questa diatriba potrebbe trovare la sua conclusione proprio nelle parole di Capucine. Infatti come ha spiegato a LetteraDonna.it Daniele Fabris Monterumici, presidente della Società Italiana di Chirurgia Vertebrale, il problema è strettamente associato alla postura e molto dipende dall’attitudine della donna stessa. «In fase puberale, ad esempio, con lo sviluppo mammario, le ragazze tendono a tenere il dorso curvo per nascondersi», spiega l’ortopedico, secondo cui in questo caso i mal di schiena non sono tanto dovuti al peso del seno, quanto a un «banale problema posturale».
QUANDO È IL PESO A CONTARE
In altre situazioni, invece, il peso del seno può davvero fare la differenza. «In una donna giovane adulta, la presenza di un seno esuberante può effettivamente alterare l’assetto della colonna», aggiunge lo specialista. Identificare, però, la linea che permette di stabilire quando si corre il rischio di avere problemi è estremamente difficile. In altre parole, è sempre necessario valutare il peso del seno rispetto al resto del corpo.
REGGISENO SÌ, MA A SCHIENA DRITTA
Secondo l’esperto, in conclusione, «un seno molto grande può causare variazioni dell’assetto posturale della colonna, ma se si sta ben dritte il problema non c’è». Che si scelga di portare il reggiseno oppure no, l’importante è, quindi, ricordarsi di tenere sempre la schiena dritta. Per quanto riguarda, poi, le ricerche attualmente in corso, secondo Daniele Fabris Monterumici si potrà arrivare a una conclusione solo quando si avranno i risultati e i dati esatti dello studio degli esperti di Besançon.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , , , Data: 16-04-2013 10:01 AM


Lascia un Commento

*