FASTIDI

Mal di schiena, è colpa del reggiseno

di Silvia Soligon
Taglia, coppe e bretelle possono causare problemi posturali. E dolori anche a spalle e collo.
Taglia, coppe e bretelle devono essere ben bilanciate per evitare carichi scorretti e dolori muscolari.

Taglia, coppe e bretelle devono essere ben bilanciate per evitare carichi scorretti e dolori muscolari (Getty).

Postura scorretta, zaini e borse troppo pesanti, ernie e sovrappeso. Le cause del mal di schiena sono molte e molto diverse fra loro. Ma il risultato è sempre un dolore che può compromettere significativamente la qualità della vita, diventando cronico e rendendo difficoltose anche le azioni più semplici. E all’elenco dei colpevoli bisogna aggiungere anche il reggiseno: secondo la British Osteopathic Association sei donne su 10 devono affrontare problemi fisici causati proprio da un intimo non adatto alle loro misure. A farne le spese non è solo la schiena, ma anche le spalle e il collo, la cui rigidità può a sua volta scatenare fastidiosi mal di testa.
MODA E PROBLEMI POSTURALI
Simbolo di femminilità per eccellenza, nell’immaginario comune il seno può creare problemi solo se piccolo. In realtà un seno prosperoso può essere la causa di disturbi che si estendono anche al di fuori della sfera psicologica e che compromettono la salute fisica. Un decolleté abbondante è infatti pesante e può creare problemi di postura che vengono compensati da sforzi muscolari e da curvature della colonna vertebrale, che possono trasformarsi in vere e proprie forme di scoliosi. Per questo motivo è buona norma garantire un adeguato supporto scegliendo un reggiseno adatto. Nonostante la regola sembri semplice, l’importanza di indumenti e accessori è spesso sottovalutata: «I pazienti sono sorpresi quando si fa loro notare che potrebbero essere incolpati la loro borsa, le loro scarpe o altri capi d’abbigliamento», ha spiegato Kelston Chorley, esperto della British Osteopathic Association, «Le persone vogliono sempre apparire alla moda e indossare i capi del momento anche se per loro, dal punto di vista fisico, non sono la soluzione migliore. Sono preparate a soffrire e sopportare pur di apparire nel modo corretto».
A CIASCUNO LA SUA TAGLIA
Nel caso del reggiseno, gli errori più comuni sono indossare una coppa troppo piccola o modelli troppo larghi sulla schiena. Un intimo di questo tipo non fa altro che caricare tutto il peso sulle spalle, scatenando il mal di schiena. Va da sé che il primo passo per risolvere il problema, o evitare che compaia, è capire qual è la taglia più adatta alle proprie misure, tenendo anche conto del fatto che nel corso della vita le dimensioni del seno possono variare per diversi motivi (ad esempio una gravidanza) e che continuare ad indossare sempre la stessa taglia è un errore che si può trasformare in dolore fisico. Dopo aver individuato la misura giusta, bisogna ricordare di regolare bene le bretelle, in modo che il peso del seno sia distribuito omogeneamente sulla parte posteriore dell’intimo. Con questi piccoli accorgimenti schiena, spalle e collo non dovranno pagare il caro prezzo di un acquisto sbagliato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , , Data: 05-12-2012 12:13 PM


Una risposta a “Mal di schiena, è colpa del reggiseno”

  1. emma4love scrive:

    credevo che questa cosa della taglia del reggiseno fosse un’esagerazione, e invece è vero! io non l’ho capito fin quando non ho trovato questa tabella sul sito di parah e ho capito che non portavo la forma giusta per il mio seno! http://www.parah.com/it/doc-s-37-3569-1-come_misurare_taglia_e_coppa_del_reggiseno.aspx
    devo dire che la situazione è migliorata sia a livello di estetica che di comfort e salute!

Lascia un Commento

*