RICERCA

Occhio alla predisposizione genetica

Chi ha le iridi chiare rischia il melanoma, chi le ha color nocciola la vitiligine.

Chi ha gli occhi chiari ha meno probabilità di prendere la vitiligine.

Se hai gli occhi azzurri, hai meno probabilità di prendere la vitiligine. Almeno più di chi ha le iridi scure e che, invece, sarebbe più al riparo dal melanoma. Questo è il risultato di uno studio della University of Colorado School of Medicine, che ha esaminato quasi 3 mila persone. Il perchè sta nei geni:  vitiligine e melanoma sono geneticamente opposti. Una è una malattia autoimmune, l’altro un tumore della pelle, e alcune delle varianti genetiche che predispongono alla vitiligine e avere gli occhi scuri riducono le probabilità di melanoma, e viceversa. Al contrario, i geni che individuano gli occhi chiari si “accompagnano” più frequentemente a quelli che determinano il melanoma, rendendoli un «fattore di rischio» per questa patologia. Ma attenzione: «Chi ha la vitiligine ha anche più probabilità di prendere altre malattie autoimmuni, come il diabete di tipo 1, l’artrite reumatoide, il lupus e i problemi alla tiroide», avverte Richard Spritz, direttore dell’Human Medical Genetics and Genomics Program alla CU School of Medicine . (Mo. Cv)

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , , , , , Data: 23-09-2012 02:30 PM


Lascia un Commento

*