PROBLEMI AL CUORE

Bibite zuccherate, non esageriamo

Secondo uno studio, l'abuso può causare un rapido aumento di glucosio nel sangue e un elevato rischio di ictus ischemico. Al contrario della caffeina.
Il consumo eccessivo di bibite zuccherate aumenta i fattori di rischio dell'ictus ischemico.

Il consumo eccessivo di bibite zuccherate aumenta i fattori di rischio dell'ictus ischemico.

Attenzione al consumo eccessivo di bibite gassate. Anche di quelle light o diet: aumenterebbero il rischio di ictus. È la conclusione alla quale sono giunti i ricercatori del Cleveland wellness Institute, mentre al contrario, il consumo di caffeina, di caffè o di caffè decaffeinato sarebbe associato a un minor rischio. La ricerca, publicata sull’American Journal of Clinical Nutrition, ha analizzato gli effetti del consumo di bevande analcoliche su 43.371 uomini, esaminati dal 1986 al 2008, e su 84.085 donne, prese in esame dal 1980 al 2008. Tra questi, si sono verificati 2.938 ictus tra gli uomini e 1.416 tra le donne. L’abuso di zucchero delle bibite può causare un rapido aumento di glucosio nel sangue che, nel tempo, può portare a intolleranza al glucosio, infiammazione e insulino-resistenza, cambiamenti fisiologici che promuovono l’aterosclerosi e la trombosi, fattori di rischio dell’ictus ischemico. (M.C)

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo&Mente Argomenti: , , Data: 25-06-2012 06:27 PM


Lascia un Commento

*