RICERCA

Smemorate in menopausa (con rimedio)

Secondo uno studio, il disturbo colpisce la "memoria di lavoro" e impedisce di elaborare più informazioni insieme. Ma con alcuni esercizi si può guarire.

Difficoltà di concentrazione, continue dimenticanze e una lentezza generale di ragionamento. Due donne su tre lamentano questi sintomi nel periodo della menopausa e un nuova ricerca pubblicata sulla rivista scientifica Menopause sembra gettare nuova luce su questo fenomeno, che pare essere slegato dal declino cognitivo legato all’età e appare del tutto reversibile nel tempo. Secondo Miriam Weber, autrice dello studio e neuropsicologa all’Università di Rochester, nello stato di New York, Stati Uniti, le modificazioni cognitive tipiche della menopausa inciderebbero principalmente sulla cosiddetta “memoria di lavoro”, che consiste nel saper elaborare più informazioni in testa contemporaneamente. Il consiglio, per chi soffre di questo disturbo, è quello di imprimere le informazioni saldamente in testa, senza possibilità di rimozione. Ad esempio ripetendo più volte ad alta voce ciò che si vuole ricordare, specialmente quando le attività da svolgere sono tante. (S. M)

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Menopausa Argomenti: , , , Data: 22-06-2012 10:39 AM


Lascia un Commento

*